On The Web Side

Posso pubblicare le foto dei miei figli minori sui social?

“Gent.ma Avvocato, la nuova compagna del mio ex marito pubblica nella propria pagina social continuamente foto dei nostri gemellini di 4 anni…

Posso pubblicare le foto dei miei figli minori sui social?

Ce lo spiega Alberta Antonucci, Founder di On The Web Side, nella sua rubrica Postami di Te sul Settimanale Grazia.

Gent.ma Avvocato, la nuova compagna del mio ex marito pubblica nella propria pagina social continuamente foto dei nostri gemellini di 4 anni. Lui sostiene che lei possa farlo perché lui le ha dato il consenso e quindi le mie richieste di eliminare i contenuti sarebbero illegittime. Non crede servirebbe anche il mio di consenso?” Franca.

Il diritto all’immagine si traduce come il divieto per i terzi di pubblicare il ritratto senza il consenso dell’interessato.

Il consenso, il tal caso, non potendo essere espresso dai minori, è dato dai genitori esercenti la potestà genitoriale di cui, normalmente, sono titolari entrambi, salva pronuncia di decadenza.

Il Tribunale di Mantova, nel 2017, in un caso simile al Suo di un papà contrario alla pubblicazione immagini dei propri figli nella pagina social dell’ex coniuge, si è espresso dichiarando che l’inserimento di foto di un minore nei social network sono di fatto un pregiudizio per lo stesso, dovuto dalla diffusione di immagini fra un numero indeterminato di persone, conosciute e non, che potrebbero essere malintenzionate. Appellandosi sia al codice civile sulla tutela dell’immagine, che alla convenzione di New York sui diritti del Fanciullo (a cui l’Italia ha aderito nel 1991) ha ordinato alla mamma l’immediata rimozione, oltre a ribadire il divieto di pubblicazione in mancanza del doppio consenso.

Quindi, cara Franca, il Suo consenso è necessario, diversamente la pubblicazione delle foto dei minori è illegittima e come tale perseguibile.

Alberta Antonucci

Condividi l'iarticolo
Copertina-PostamiditeMAGGIO2019

Articoli recenti

Sextortion

Sextortion

Cara avvocata, sono stata vittima di “Sextortion”: ho conosciuto un ragazzo, mi piaceva, mi fidavo, mi ha chiesto delle foto intime ed io gliele ho girate[…]

Continua a leggere »

Ricerca